A Gardaland con i bambini piccoli nel periodo del Covid (aggiornato al 2021)

Chi non conosce Gardaland, il famosissimo parco divertimenti situato nel comune di Castelnuovo del Garda, in provincia di Verona? Anche quest’anno, complici gli abbonamenti acquistati nel 2020, siamo tornati a visitarlo. Se state pensando di trascorrere una giornata a Gardaland con i bambini piccoli e vi state chiedendo come è cambiata la gestione del parco a causa del covid, continuate a leggere!

Abitando abbastanza vicino al parco, lo frequento sin da quando andavo alle elementari. Ho, però, sempre pensato che non valesse la pena di portare a Gardaland un bambino piccolo come Mattia, che non può ancora accedere alla maggior parte delle attrazioni. In realtà, mi sono dovuta ricredere!

Gardaland con i bambini piccoli

Gardaland con i bambini piccoli: attrazioni adatte ai bambini sotto il metro

Il raggiungimento del metro di altezza per i bambini che visitano Gardaland fa decisamente la differenza. Gli ospiti sotto i 100 cm di altezza, infatti, entrano gratuitamente nel parco. Questo mi ha sempre fatto pensare che i bambini più piccoli a Gardaland non facessero nulla.

In realtà, le attrazioni di Gardaland adatte ai bambini sotto il metro d’altezza sono sufficienti a soddisfare le esigenze dei più piccoli, che potranno accedere, accompagnati, a moltissime aree ed attrazioni: Peppa Pig Land, Baby Pilota, Baby Corsaro, Funny Express, Doremifarm, i Corsari, Prezzemolo Land, Prezzemolo Magic Village, Flying Island, Ortobruco Tour, Transgardaland Express e la Giostra dei cavalli.

Sul sito ufficiale di Gardaland, in ogni caso, si trovano gli elenchi aggiornati e si possono verificare tutte le eventuali restrizioni.

Molto bello, se si ha portato un costumino, è anche Gardaland Waterpark

Gardaland Waterpark

Le attrazioni di Gardaland per i bambini che hanno appena superato il metro

Quest’anno, in realtà, abbiamo dovuto pagare l’abbonamento anche per Mattia, che ha da poco superato il metro di altezza. Ad essere onesta le attrazioni di Gardaland a cui ha potuto accedere non sono molte in più rispetto allo scorso anno. Si tratta giusto di 3/4 giochi in più, tra i quali il divertentissimo Colorado Boat.

Lui, comunque, si è divertito tantissimo.

Gardaland con i bambini piccoli: gli show

Come sempre, potrete assistere a diversi spettacoli ed incontrare Prezzemolo, Peppa Pig ed i 44 Gatti.

Per evitare assembramenti e limitare la permanenza in fila, dovrete prenotare il vostro turno per assistere ad alcuni show, utilizzando l’App Qoda.

Gardaland con i bambini piccoli - 44 Gatti

Le misure di sicurezza adottate a Gardaland per il Covid

Ad essere onesta, a differenza dello scorso anno, stavolta mi è sembrato che l’attenzione sia un po’ calata. Probabilmente l’aver raggiunto il parco di domenica ed il numero elevatissimo di persone presenti, non hanno contribuito a darmi un’impressione del tutto positiva.

In ogni caso, diverse sono le misure adottate per tutelare gli ospiti. 

Innanzitutto, anche nel 2021, dovrete ricordarvi di prenotare la vostra vista a Gardaland. Per garantire il distanziamento e la sicurezza, infatti, gli ingressi al parco sono a numero chiuso. Per farlo è sufficiente accedere al sito di Gardaland e compilare il modulo on line o acquistare un biglietto a data fissa.

Quest’anno, è obbligatorio utilizzare la mascherina solo al chiuso e nelle aree particolarmente affollate.

È inoltre obbligatorio mantenere almeno 1 metro di distanza nelle file di accesso al Parco, alle attrazioni ed ai servizi.

L’anno scorso, poi, ci aveva colpito positivamente la costante santificazione delle attrazioni. A dire il vero, quest’anno, non abbiamo notato la stessa attenzione. In ogni caso gli ambienti vengono sanificati giornalmente ed alcune attrazioni ad ogni utilizzo. Sono, inoltre, disponibili per gli ospiti, in molti punti del parco, diversi dispenser di igienizzante, così da potersi lavare le mani di frequente.

L’app Qoda

 Anche quest’anno, per accedere alle attrazioni di Gardaland e limitare la permanenza in fila, dovrete prenotare il vostro turno tramite l’app “Qoda”. In questo modo, potrete evitare le lunghe code fisiche. Dovrete comunque attendere, ma lo potrete fare tranquillamente seduti su panchina, in uno dei chioschi o in uno dei punti dedicati al relax.

Prima di accedere al parco vi basterà scaricare l’app ed associare i vostri biglietti. In questo modo, potrete prenotare il vostro turno e quello di chi trascorrerà la giornata con voi. Tenete presente che il singolo biglietto o abbonamento può essere associato solo ad un telefono (non pensate quindi di poter prenotare più code contemporaneamente utilizzando diverse applicazioni).

Ricordate, poi, che non è possibile prenotare più di un’attrazione per volta. 

Nelle giornate in cui il parco è pieno, questo non vi consentirà di salire su tantissime attrazioni (considerate che si possono fare anche due ore di coda per gioco). Se visiterete Gardaland con i bambini piccoli, però, tenete presente che, per accedere a tantissime attrazioni dedicate a loro, non è necessaria alcuna prenotazione. Noi, ad esempio, siamo riusciti a trascorrere tutti i tempi d’attesa tra un gioco e l’altro, salendo su giostre più semplici e giochi per bambini. Non c’è quindi pericolo che i vostri figli si annoino!

Se, invece, puntate a giochi di un altro tipo, l’unica soluzione è quella di acquistare i pass che permettono di saltare la fila.

Per evitare assembramenti e limitare la permanenza in fila, è possibile prenotare il proprio turno anche nei punti di ristorazione, sempre utilizzando l’app Qoda. Sono aperti tutti i ristoranti, i fast food ed i chioschi all’aperto o quelli che garantiscono un’adeguata ventilazione e che permettono il mantenimento del corretto distanziamento, attraverso tavoli separati. 

Gardalan con i bambini piccoli

A Gardaland con i bambini piccoli nel periodo del Covid: la nostra esperienza – pro e contro

Nonostante tutto, come lo scorso anno, non posso che dire che la nostra esperienza a Gardaland è stata decisamente positiva. È vero che le attrazioni per i più piccoli non sono tante come quelle a cui possono accedere i bambini più grandi, ma bisogna considerare che bambini piccoli non hanno le stesse esigenze. Mattia si è divertito tantissimo e mi è sembrato completamente soddisfatto dell’esperienza.

Come accennavo, poi, se visitate Gardaland in una giornata in cui il parco è molto affollato ed i tempi d’attesa tra un’attrazione e l’altra superano le due ore, come è capitato a noi, i bimbi sono avvantaggiati perché ci sono, davvero, tantissimi giochi su cui possono salire senza che sia necessario prenotare ed aspettare a lungo.

Per quanto riguarda il Covid, il sistema di prenotazione delle attrazioni di Gardaland, con tutti i suoi limiti, permette di non trascorrere ore in coda sotto il sole e ciò non può che essere valutato positivamente.

Gardaland con i bambini piccoli

Biglietti di Gardaland

I biglietti di Gardaland si possono acquistare alle casse o comodamente on line. 

Se è vero che il costo del biglietto di Gardaland non è basso, considerate che i prezzi dell’abbonamento si possono ammortizzare in un paio di volte. Si tratta di una promozione, davvero, vantaggiosa per chi, come noi, non abita molto lontano dal parco.

Con l’abbonamento Junior, poi, ai bimbi viene fatto un piccolo regalo, super apprezzato da Mattia che ha ricevuto un album da colorare dei 44 Gatti con un set di pennarelli.

LEGOLAND® Water Park

Quest’anno, poi, c’è una grandissima novità. All’interno di Gardaland, ha aperto il bellissimo parco acquatico LEGOLAND. L’ingresso è possibile soltanto acquistando un biglietto combinato Gardaland Park e LEGOLAND Water Park o, se siete già in possesso del vostro biglietto o abbonamento, pagando un supplemento di 15 euro alle biglietterie o all’interno di Gardaland.

Per farlo, vi consiglio di recarvi alle biglietterie alle 9 del mattino, perché i posti sono limitati e la richiesta è molto elevata.

LEGOLAND® Water Park è un parco acquatico interamente tematizzato pensato per famiglie con bambini, di età compresa tra 2 e 12 anni. Tenete presente che i bambini di età inferiore ai 12 anni possono accedere a LEGOLAND® Water Park solo se accompagnati da un maggiorenne.

Per garantire la sicurezza e il divertimento dei più piccoli, inoltre, i maggiorenni possono accedere a LEGOLAND® Water Park solo in qualità di accompagnatori di uno o più bambini di età inferiore ai 12 anni.

A Legoland troverete piscine, scivoli, gommoni e tantissimi mattoncini Lego (di varie dimensioni)!

La nostra attrazione preferita? Il Lego River Adventure: un corso d’acqua, pieno di morbidi lego, in cui farsi trasportare dalla corrente a bordo di un gommone.

Insomma, non posso che consigliarvi di trascorrere una giornata a Gardaland con i bambini piccoli. Anche se non siete amati del genere, considerate che i piccoli di casa si divertiranno tantissimo!

Articolo creato 56

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto