Visitare l’Acquario di Cattolica con i bambini

Se vi trovate nei dintorni e siete alla ricerca di un’idea per trascorrere una giornata un po’ diversa dal solito, vi suggeriamo di visitare l’Acquario di Cattolica con i bambini. Si tratta dell’acquario più grande dell’Adriatico ed ospita, oltre agli squali, una grandissima varietà di animali marini.

Noi siamo partiti dalla Lombardia proprio per vedere l’Acquario di Cattolica. Pazzi? Sicuramente si! Non posso certo dire che il solo acquario valga il viaggio. Abbiamo deciso di visitarlo perché, durante il lockdown, non so per quale motivo, Mattia aveva sviluppato un’ossessione per i pesci; così, un pomeriggio, gli ho promesso che, appena possibile, l’avremmo portato a vederli dal vivo in un acquario e si sa “ogni promessa è debito”. Abbiamo optato proprio per l’acquario di Cattolica perché, nonostante le vacanze in Riviera non siano proprio il nostro genere, ci è sembrato carino dedicare due giorni solo a lui, tra spiagge attrezzate, mare e piscina. Sebbene io non abbia cambiato idea per quanto riguarda il mare, visitare l’Acquario di Cattolica per Mattia è stato veramente entusiasmante.

Visitare l'Acquario di Cattolica con i bambini, noi

Dove si trova l’Acquario di Cattolica?

L’Acquario di Cattolica si trova in piazzale delle Nazioni 1/A a Cattolica (RN) ed è facilmente raggiungibile con diversi mezzi di trasporto.

IN AUTO:

Per raggiungere l’Acquario di Cattolica in auto, imboccate l’autostrada A14 ed uscite al casello di Cattolica. Il parco si trova sul lungomare. Appena fuori dall’acquario c’è un grande parcheggio custodito, dove, pagando 5 euro, è possibile lasciare l’auto fino alle 20. 

IN TRENO:

Invece, per raggiungere l’Acquario di Cattolica in treno, scendete alla stazione di Cattolica e prendete l’autobus n°125, che vi porterà direttamente all’acquario.

IN BUS:

L’Acquario di Cattolica si può, facilmente, raggiungere anche in autobus. Da Riccione potete, infatti, prendere la linea n° 125 che arriva fino a Cattolica (proprio vicino l’acquario). 

Quanto tempo ci vuole per visitare Acquario di Cattolica con i bambini?

La durata della vista dell’Acquario di Cattolica dipende molto da voi e dai vostri bambini. Noi ci siamo fermati all’acquario al mattino, dall’apertura fino alle 13 circa. Nostro figlio ha tre anni e, per quanto sia affascinato dai pesci in questo periodo, dopo più di tre ore era visibilmente stanco. Tutto dipende, quindi, dai vostri bimbi. In ogni caso, se decidete di vistare l’Acquario di Cattolica con i bambini, secondo noi, mezza giornata è sufficiente per vederlo con calma. Considerate, comunque, che l’acquario si trova proprio di fronte al mare ed è presente un’area esterna dove poter fare un pic-nic.

Visitare l'Acquario di Cattolica con i bambini

Perché visitare l’Acquario di Cattolica con i bambini

Visitare l’acquario di Cattolica con i bambini può essere l’occasione per far conoscere ai più piccoli le bellezze del mare, che altrimenti non avrebbero occasione di vedere dal vivo. Questo acquario, grazie agli interessanti allestimenti è, poi, il luogo ideale per spiegare ai bambini quanto è delicato l’ecosistema marino e quanto è importante che ognuno faccia la sua parte per tutelare l’ambiente.

Il fatto, poi, che l’acquario non sia particolarmente grande, secondo me, lo rende perfetto anche per una gita con i bambini più piccoli, che non corrono il rischio di annoiarsi.

Visitare l’acquario di Cattolica con i bambini: Mattia

Cosa vedere all’acquario di Cattolica con i bambini

L’Acquario di Cattolica non ospita solo animali marini, ma un ampia varietà di rettili, lontre e pinguini. Potrete visitarlo seguendo i suoi quattro interessanti percorsi.

Il percorso blu è sicuramente quello più affascinante. Questo settore è, infatti, ben organizzato ed utile per comprendere il delicato equilibrio dell’ecosistema marino. 

Ingresso blu

Il percorso blu è quello dedicato all’acquario vero e proprio. In quest’area, infatti, potrete ammirare Squali, Pinguini, Trigoni, Meduse e tanti coloratissimi pesci. Vedrete specie provenienti dal Mar Mediterraneo, dagli Oceani  Atlantico, Pacifico e Indiano e dalla barriera corallina del Mar Rosso.

Ciò che farà impazzire i bambini dell’Acquario di Cattolica sono gli Squali. Li potrete ammirare nella grande vasca centrale, dove convivono squali toro e squali nutrice.

Squalo dell'Acquario di Cattolica

Bellissimi sono anche i pinguini di Humboldt, una specie originaria delle coste di Peru e Cile. Gli esemplari presenti nell’Acquario di Cattolica provengono da strutture che si occupano della loro salvaguardia e conservazione. 

Estremamente affascinanti sono, poi, le meduse, che potrete guardare fluttuare in acqua. Dagli oblò, potrete, anche, osservare il ciclo vitale della Medusa a Quadrifoglio, molto comune nel Mediterraneo. 

Ingresso giallo

Questo secondo percorso è dedicato alla lontra dalle piccole unghie orientaliAonyx cinerea, la più piccola lontra del mondo, ed al Paleosuchus palpebrosus, o Caimano Nano

La lontra dalle piccole unghie orientali è considerata una specie vulnerabile e fa parte dalla Red List della IUCN. Mentre il Caimano Nano è forse il più piccolo esemplare di alligatore esistente.

Ingresso verde

Il percorso verde ospita serpenti, anfibi, camaleonti, iguane, gechi e lucertole. Pur non essendo un’appassionata del genere, ho trovato anche quest’area interessante e ben organizzata. Se vistate l’Acquario di Cattolica con i bambini, poi, si divertiranno sicuramente nell’osservare da vicino questi animali particolari.

Rettile del percorso verde dell'Acquario di Cattolica

Ingresso viola

Questa parte dell’Acquario di cattolica è dedicata alle esposizioni. In questo momento, ospita la mostra “Abissi terra aliena!” dedicata al mare profondo, un ambiente estremo, abitato da pochi organismi, per la maggior parte ancora sconosciuti. 

Visitare l’Acquario di Cattolica con i bambini nel periodo del Covid 

In questo particolare periodo, per evitare la diffusione del Covid, all’interno dell’Acquario di Cattolica sono state adottate una serie di misure rivolte a garantire la sicurezza dei visitatori. Oltre a potenziare pulizia e la sanificazione dei locali, è stata sospesa la vendita dei biglietti a “data aperta” e realizzata una segnaletica, volta ad aiutare i visitatori a rispettare le distanze di sicurezza.

Prima di accedere alla struttura, inoltre, ad ogni visitatore verrà misurata la temperatura corporea.

È, infine, obbligatorio disinfettare le mani utilizzando i dispenser ed indossare le mascherine, durante la permanenza nell’acquario.

Visitare l’Acquario di Cattolica con i bambini: prezzi

Sul sito dell’Acquario di Cattolica troverete le tariffe e gli orari di apertura. Considerate, anche, che i bambini alti meno di un metro entrano gratuitamente. 

Potrete acquistare i biglietti dell’Acquario di Cattolica sia alle casse che, direttamente, sul sito. In quest’ultima ipotesi risparmierete un po’!

È anche prevista la possibilità di comprare dei biglietti combinati per visitare oltre all’acquario Oltremare, l’Acquafan e l’Italia in Miniatura.

Visitare l’Acquario di Cattolica con i bambini: Hotel vicini all’acquario

Se, come noi, non vivete nei dintorni di Cattolica, probabilmente visiterete l’acquario in occasione di un soggiorno al mare o di una vacanza in queste zone. 

Se state cercando hotel vicini all’Acquario di Cattolica, considerate che la Riviera Romagnola è piena di hotel adatti alle famiglie con bambini, avrete solo l’imbarazzo della scelta.

Noi ci siamo trovati molto bene all’Hotel Nord Est a Cattolica . L’Hotel ha una piscina al coperto ed è convenzionato con la spiaggia di fronte, anch’essa dotata di una bellissima piscina. 

Articolo creato 49

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto